SEGNI DI TERRA 2022

ELEMENTO TERRA

SEGNI DI TERRA 2022

TORO

GIOVE in Pesci va a formare un benefico sestile fino al 10 maggio e dal 29 ottobre al 20 dicembre 2022 .
Il giorno 11 maggio entra nel segno dell’Ariete dove resta fino al 28 ottobre per poi rientrare nei Pesci e il 21 dicembre entra definitivamente in Ariete.
Durante il transito di Giove in Pesci tutti i nati del segno saranno beneficiati dalla spinta all’espansione gioviana.
Il Toro è un segno appartenente all’elemento Terra, territoriale, pratico, accorto, paziente, affidabile, che rispetta i valori della tradizione e che sa godere dei piaceri della vita, come l’arte, il cibo, il sesso.

La costante dell’elemento Terra è la ricerca di sicurezza e stabilita’. Ma l’attaccamento eccessivo al mondo della materia può limitare l’immaginazione, la sensibilità, l’intuizione, l’acceso a dimensioni superiori.
Questo può portare ad una ristrettezza di vedute, una chiusura, una dipendenza dalla routine quotidiana, dall’ordine e, a volte, una totale mancanza nel sapere trattare con le attività e le energie più sottili.
Il sestile di Giove in Pesci alimenta la tua fantasia, l’immaginazione, la creatività; apre le porte a nuove visioni e prospettive.
E’ come respirare aria pulita, di alta montagna, che rivitalizza e porta nuovo ossigeno al cervello. Sarai pronto a cominciare nuove avventure, ad esplorare territori sconosciuti, a conoscere e imparare.

SATURNO ancora in Acquario per tutto il 2022, resta sempre in aspetto disarmonico di quadratura, foriero di conflitti interiori, difficolta’ e divisioni.
La dissonanza di Saturno nel 2022 interessa i nati dal 1° al 18 maggio.
In generale tutti gli aspetti di quadratura portano una insoddisfazione di base, un senso di frustrazione e una irrequietezza che spinge a lottare e a impegnarsi per superare la tensione. E’ una sfida che ci impone la vita e ogni volta che raccogliamo questa sfida e proviamo a superare gli ostacoli, facciamo un passo avanti e diventiamo più forti.
La quadratura di Saturno al Sole di nascita, o all’Ascendente o ad altri pianeti che hai nel segno, porterà tensioni, incertezze e disagi nelle case del tema natale, i settori di vita, coinvolte dal transito. E’ necessaria dunque un’analisi approfondita del tema natale individuale per capire quali saranno le aree di vita maggiormente interessate.

La funzione di Saturno e’ evolutiva. Saturno è privativo e porta con sé gli archetipi della autodisciplina, del sacrificio e della responsabilità.
Durante i transiti disarmonici di Saturno e’ bene utilizzare al meglio le caratteristiche migliori del pianeta stesso, in questo caso disciplina e auto-disciplina, responsabilita’ e senso del dovere, capacita’ di programmazione, pazienza, impegno, per ritagliarsi degli spazi di serenità in solitudine.
Sara’ per te un periodo in cui verra’ messa alla prova la tua capacita’ di autodisciplinarti e di autodeterminarti.
Perché Saturno chiede proprio questo: il diventare indipendenti e l’essere in grado di stare da soli.
La quadratura di Saturno, a volte, indica che saranno necessari tempi più lunghi e impegni maggiormente onerosi, sforzi veri e propri, per raggiungere gli obiettivi prefissati.
La paura, che durante un simile transito può attivarsi, è solo l’espressione negativa dell’energia del pianeta che non riesce ad esprimere al meglio le proprie qualità.

Continua il lungo transito di PLUTONE in trigono al tuo Sole, che ti sta donando grande forza interiore e una determinazione senza precedenti.
Nel 2022 il trigono armonico con il dio della morte e della rinascita, ma anche delle ricchezze sotterranee, tocca in particolare i nati dal 15 al 21 maggio.
I transiti di Plutone al Sole cambiano radicalmente il senso di identità.
Ti sentirai più sicuro di quello che vuoi, delle tue scelte, avrai una notevole forza di volontà, capacita’ di guardare in profondita’ ogni situazione e ogni tipo di rapporto, coraggio, tenacia ma anche un po’ di ostinazione, caparbieta’. Un aspetto di Plutone al Sole, anche se positivo come il trigono, è comunque una grossa sfida, porta sempre alla luce quello che si annida nell’ombra, parti nascoste della nostra psiche che devono essere incluse a livello conscio.
Questa può essere un’opportunità per guarire il rapporto con il potere, l’autorità, dunque con il padre o, ancora meglio, l’immagine paterna interiore.
Con questo transito puoi esprimere energie creative che nemmeno credevi di possedere e anche vivere pienamente la tua individualità.
Soprattutto per i soggetti femminili, questa è un’occasione di divenire più consapevoli dell’istanza di sviluppare una propria identità, invece di limitarsi a definire se stesse attraverso le persone a cui si è legate, il padre o il compagno. E’ un aspetto supportivo per quello che riguarda le questioni professionali e la capacità di autoaffermazione.

Passiamo ora a URANO, in transito nel tuo segno fino ad aprile 2026.
Come ho già detto sopra il Toro è un segno di Terra, fisso, territoriale, concreto, pratico, paziente, affidabile, che vive immerso in un universo bucolico e gode dei piaceri e delle bellezza della vita.
La costante dell’elemento Terra è la ricerca di sicurezza e stabilita’.
Per questo i nati sotto il segno del Toro, come tutti i nati nei segni di Terra, hanno maggiormente bisogno di aprirsi alla realtà dei mondi invisibili, delle
percezioni e delle intuizioni.
Il Toro è un segno fisso, il che significa che può dimostrarsi molto ostinato, inflessibile, a volte rigido fino a diventare ottuso e, cosa che riguarda questo
transito da vicino, non ama affatto i cambiamenti.
Urano, al contrario, rappresenta proprio l’instabilità e il cambiamento.
Con Urano nella sua collocazione in Toro dovrai imparare differenti lezioni su tutte le questioni riguardanti la sicurezza e la stabilità.
Urano desidera cambiare, mentre il Toro desidera che le cose rimangano immutabili.

Il Toro “governa” astrologicamente ciò che attiene alla risorse economiche: con Urano in questo segno è ipotizzabile l’avvento di rivoluzioni di tipo economico e monetario, la fine delle organizzazioni economiche tradizionali con un progressivo abbattimento del potere delle banche; la diffusione di economia “condivisa” come vuole il ribelle Urano ma anche cambiamenti per l’industria tecnologica, la ricerca medica, la robotica e in tutte le questioni relative alla bellezza e al benessere.

A livello globale, Urano in Toro ci metterà di fronte alla responsabilità che abbiamo nei confronti di Madre Terra, con una maggiore consapevolezza ecologica, l’avvento di tecnologie innovative che diano risposte alle questioni ambientali e su come possiamo proteggere il nostro bellissimo pianeta e tutti i suoi abitanti
ma anche una maggiore “possessività” con politiche mirate alla tutela dei confini nazionali e della ricchezza di pochi. .
Urano, con la sua energia elettrica porta scompiglio nello status quo che il Toro cerca di mantenere immobile, sempre uguale a se stesso.

Urano è il pianeta del cambiamento, del rinnovamento; per gli amici Toro non sara’ facile adattarsi a questa nuova energia che li sta gia’ coinvolgendo…
Urano è collegato ai terremoti, agli tsunami, infatti un piccolo o grande terremoto, a seconda delle situazioni individuali, sta per accadere nella vostra vita.
Se, nel corso di un transito importante di Urano, ci troviamo coinvolti in situazioni limitanti, in contraddizione con quanto il Se’ superiore ritiene necessario per noi, e non modifichiamo consapevolmente questo stato di cose, gli eventi e le circostanze esterne ci imporranno verosimilmente un cambiamento profondo.

Quando il lavoro o un legame affettivo bloccano la tua evoluzione personale ma tu eviti di affrontare l’inevitabile, il Se’ interiore creerà una serie di circostanzeche ti obbligheranno a cambiare.
Il Sé superiore guida e regola la nostra evoluzione, anche se non ne siamo consapevoli.
I transiti rivelano ciò che intende portare alla nostra consapevolezza.
Se sei consapevole del desiderio di cambiamento-rinnovamento che si agita dentro di te – ripeto, i pianeti sono le nostre voci interiori – puoi cogliere
l’occasione al volo e salire su questo treno che passa una sola volta nella vita.

Con Urano sul Sole, transito che avviene ogni 84 anni circa, quindi solo una volta nella vita, si va inevitabilmente verso “un nuovo inizio”.
Nel 2022 solamente i nati fra il 29 aprile e il giorno 11 maggio saranno toccati da questo transito rivoluzionario.
Vorrei ricordare che quando si reprimono le istanze uraniane, dentro di noi si formano le “Furie”, terribili figure mitologiche che non si placano fino a che non abbiamo “sacrificato” qualcosa al dio. E questo qualcosa lo puoi comprendere solo guardando nella tua carta del cielo natale quali case sono coinvolte dal transito stesso.

E concludo con il bel sestile che NETTUNO continua a formare dal segno dei Pesci, che nel 2022 interessa solamente i nati dal 9 al 18 maggio.
Fino al 10 maggio e dal 29 ottobre fino al 20 dicembre Giove si allea con Nettuno portando alla luce le tua anima piu’ vera, i tuoi desideri piu’ profondi, mettendoti in connessione con il divino dentro e fuori di te.
L’aspetto positivo di sestile portera’ una ventata di aria fresca nella tua mente e di dolcezza nel tuo cuore; sara’ inoltre di notevole supporto in quanto apportatore di nuove idee e inaspettate possibilita’.

Fra Acqua-Pesci e Terra-Toro c’e’ una naturale sintonia: l’Acqua rinfresca la Terra permettendole di essere ancor più feconda mentre la Terra regala all’Acqua
un contenitore che le permette di avere una forma e un’identita’ propria pur continuando a fluire.
Questa bella collaborazione con le energie sia di Giove che di Nettuno in Pesci enfatizzerà la tua sensibilita’, le tue doti artistiche e creative, il tuo amore per la vita e la natura. Sarai piu’ morbido e flessibile, aperto e disponibile al nuovo, al misterioso, allo sconosciuto.

VERGINE

GIOVE fino al 10 maggio e poi ancora dal 29 ottobre fino al 20 dicembre sosta in aspetto di opposizione dal segno dei Pesci, tuo opposto-complementare.
In queste date quindi tutti i nati della Vergine verranno toccati dal transito disarmonico di Giove.
Per chi volesse approfondire sara’ necessario andare a vedere nella carta del cielo natale individuale in quali settori e quali pianeti saranno messi in risalto da questo transito.
Come già detto molte volte l’effetto negativo di un transito del signore dell’Olimpo è fondamentalmente legato alla sua natura espansiva.
Giove espande quello che già c’è, quello che trova al momento del transito nelle varie case della carta del cielo natale individuale.

L’esperienza astrologica ha dimostrato che, espandendo quello che trova gia’ in essere nel lavoro, nelle relazioni o altro, puo’ anche essere latore di
cambiamenti, magari non preventivati, nella vita delle persone interessate dal transito.
Giove nel segno dei Pesci espande se stesso vivendo i propri ideali di verità e giustizia, sviluppando la generosità, la compassione e la fiducia in sé e in un
potere superiore.
In questa posizione Giove determina una fervida vita immaginativa, ricca di fantasia e progetti per il futuro. La grande generosità a volte si manifesta in attività filantropiche, di beneficenza, assistenziali o terapeutiche.
Tutto questo viene esaltato al massimo dalla opposizione ma si corre il rischio di vedere tutto confuso attraverso le nebbie nettuniane e di perdere quindi il contatto con la realtà quotidiana.

Questa perdita di controllo, questa dissoluzione di confini, può portare a galla paure rimosse, insicurezze, che i nati della Vergine cercano proprio di tenere a bada mantenendo un rigido controllo sulle loro emozioni.
I dettagli della quotidianità garantiscono solitamente ai nati Vergine la sicurezza di cui hanno tanto bisogno. A volte il perfezionismo e la rigidità gli serve proprio per arginare l’ansia che fa da sottofondo alla loro natura sensibile.
Lavorare per uno scopo sociale o umanitario, o anche solo per aiutare qualche amico in difficolta’ , potrebbe essere un modo per armonizzare queste energie contrastanti.

Perche’ la Vergine, come il suo opposto Pesci, e’ un segno di “servizio”, maggiormente si pone al servizio di qualcosa di piu’ alto, maggiori saranno le possibilita’ di successo a tutti i livelli.
Il segno della Vergine si colloca fra quelli definiti “ karmici”. Infatti sembra che le persone che nascono con forti valori in questo segno ( non solo il Sole ma anche gli altri pianeti personali o l’Ascendente o il Medio Cielo ) abbiano da portare un bagaglio molto più grande soprattutto a livello di lavoro fisico e doveri.
Questo è dovuto al fatto che questo segno rappresenta uno stadio cruciale di auto-sviluppo e di auto-purificazione, una fase di crescita in cui la persona deve affrontare le conseguenze delle proprie azioni e attitudini passate, il karma appunto.
In special modo durante un transito dissonante questo appare vero e importante: l’essere o il mettersi al servizio, principalmente, e’ un’attitudine, un modo di relazionarsi con la vita e con gli altri, un modo di pensare e di agire conseguentemente, con umiltà, devozione e amore incondizionato, qualità che la Vergine, come il suo opposto Pesci, possiede.

PLUTONE forma invece un trigono dal Capricorno. Il dio della morte e della rinascita, ma anche delle ricchezze sotterranee, nel 2022 tocca in particolare i nati fra il 17 e il 23 settembre.
L’aspetto armonico di trigono regala grande determinazione, sicurezza, forza di volontà, capacita’ di approfondire ogni situazione, soprattutto le relazioni, coraggio, tenacia forse un po’ di ostinazione e caparbia, tagliente senso critico e capacità analitiche fuori del comune.
Plutone continua il suo lavoro introspettivo nella tua psiche, mettendoti a contatto sia con le parti ombra che con le tue ricchezze interiori, le tue risorse, per rafforzare la tua autostima, il tuo senso del valore interiore, regalandoti una notevole energia e radicandoti sempre più.

Mi ricollego qui al mito di Persefone, figlia della Dea Demetra, che viene rapita da Plutone e portata nel regno degli inferi. Ma la madre non si da pace fino a che la figlia non ritorna sulla Terra, almeno per un determinato periodo dell’anno. Sara’ proprio grazie alla irriducibile ostinazione di Demetra nel rivolere indietro la figlia, che la vita potra’ riprendere il suo corso, la Terra rifiorire e donare nuovamente i suoi preziosissimi frutti.
La simbologia di questo mito ben si adatta alla tua natura pacifica ma determinata- tu sei la rappresentazione di Demetra- che non si arrende fino a che non ottiene il ritorno dell’amata figlia…neanche il dio degli inferi può niente contro il potere dell’amore di una madre!!
E, ricordo, la Vergine rappresenta proprio l’archetipo della Madre e della Terra.

Anche URANO dal Toro, altro segno di Terra, ti regala un rigoglioso trigono che tocca il tuo Sole, o altri pianeti che hai nella Vergine, anche l’Ascendente o il Medio Cielo, un terreno fertilissimo nel quale piantare semi, che se adeguatamente curati e nutriti, potranno regalare meravigliosi frutti negli anni a venire.
Nel 2022 saranno interessati dal trigono di Urano solo i nati dal 1° al 13 settembre.
Un trigono di Urano è apportatore di novità, specialmente per te che sai trovare nuove, originali, frizzanti idee e che hai sempre la soluzione giusta per ogni situazione. Quindi cerca di non autolimitarti e metti in pratica le brillanti idee che sgorgheranno come un torrente in piena. L’effetto combinato Urano-Mercurio, tuo pianeta governatore, è strabiliante, è indice di freschezza di pensiero, a volte di genialità, di lucidità tagliente, di comprensione profonda, di idee originali e sorprendenti.

Perchè con Giove in opposizione le cose potrebbero essere un po’ più complicate del previsto…usa allora le tue armi migliori come l’intelligenza e la capacità di analisi per mettere in sicurezza il tuo mondo con il supporto del doppio trigono di Urano e Plutone, creando strutture che resistano allo scorrere del tempo e agli strali del destino e che possono dare alla tua vita quel tocco particolare che ti fara’ sentire soddisfatto e appagato da quello che sei riuscito a costruire.

Anche NETTUNO in Pesci, forma un aspetto disarmonico, di opposizione, al tuo Sole; nello specifico nel 2022 il transito di opposizione di Nettuno interessa i nati fra il giorno 11 e il 20 settembre.
Parlando dell’aspetto dissonante che Nettuno forma con il Sole di questi nati, bisogna considerare prima di tutto la simbologia del pianeta stesso.
Nettuno e’ un archetipo mistico e artistico. I nettuniani sono in grado di percepire le energie sottili, le vibrazioni attorno a sé, siano esse sotto forma di musica, colori, tipi insoliti di guarigione o altro ancora.
Sono esseri dotati di tanta fantasia, tanta creatività, una forte dose di ispirazione diretta verso un ideale elevato. A livello professionale un contatto Sole-Nettuno, può solleticare il bisogno di svolgere delle attivita’ che abbiano un significato e un valore etico e sociale, come professioni di aiuto, umanitarie, al servizio degli altri.

Ma, come ogni cosa in questo piano duale, dietro alla facciata si annida l’ombra e per Nettuno questa è rappresentata dall’illusione, dalla confusione, dall’inganno, dalle dipendenze, dalla fuga dalla realtà, dalla mancanza di responsabilità, dal vittimismo.
C’e’ dunque una pericolosa tendenza ad idealizzare cose e persone per poi finire disillusi, una tendenza all’inganno e all’essere ingannati per poi lamentarsi emagari giocare il ruolo della vittima.
L’azione di Nettuno è di dissolvenza, tutto diventa incerto, confuso, non esistono più confini. Durante i transiti di Nettuno l’aspirazione mistica o religiosa puo’ essere attivata da una crescente insoddisfazione o infelicita’, connesse con la tua attuale situazione di vita e con quello che e’ stato conseguito finora.

E infatti è proprio questa la funzione del pianeta dell’ultimo segno dello Zodiaco, i Pesci – segno opposto e complementare al tuo – quella della dissoluzione dell’Io, di tutto quello che definisce i confini, la sensazione di separazione, di discriminazione. Nettuno-Pesci anela all’interezza, all’infinito e all’assenza di confini, mentre la Vergine analizza minuziosamente tutti gli elementi di una questione, esamina ogni cosa e ne definisce la natura, sezionandola ed
etichettandola, creando quindi confini definiti e netti.
Una dissonanza di Nettuno puo’ dunque confondere il senso della realta’ per le persone molto identificate con il loro Io solare e razionale, sul quale basano la loro vita e le loro certezze; invece potrebbe rivelarsi molto positivo per i ricercatori, i mistici, gli artisti facendoli diventare sempre piu’ confidenti e fiduciosi nelle loro doti di sensibilita’, immaginazione, intuizione, amore ed empatia.
Durante un transito di opposizione di Nettuno è sempre consigliato utilizzare questa energia in attività di aiuto, di assistenza, di cura neutralizzando così leenergie disarmoniche in atto.
In questo modo potrai utilizzare le tue qualità più elevate di amore e compassione.

CAPRICORNO

GIOVE dal segno dei Pesci forma un piacevole sestile con il tuo Sole o con altri pianeti che hai nel Capricorno, Ascendente o Medio Cielo.
Fino al 10 maggio e ancora dal 29 ottobre fino al 20 dicembre tutti i nati saranno toccati da questo transito.
Diverso il discorso di quando Giove transitera’ in Ariete, dal 11 maggio al 28 ottobre e dal 21 dicembre 2022, formando un aspetto di quadratura.
Ma procediamo con ordine….

Il sestile di Giove dai Pesci alimenta la fantasia, l’immaginazione, la creatività; apre le porte a nuove visioni e prospettive. E’ come respirare aria pulita, di alta montagna, che rivitalizza e porta nuovo ossigeno al cervello. Il sestile ha una natura d’Aria, fresca e pura che ti spinge verso nuove avventure intellettuali e spirituali, ad esplorare territori sconosciuti fuori e dentro di te, a conoscere e imparare.

Invece Giove dall’Ariete va a formare un aspetto di quadratura con le energie capricornine presenti nella tua carta del cielo natale.
La quadratura di Giove dall’Ariete nel 2022 tocca solamente i nati dal 22 dicembre al 1° gennaio.
In generale tutti gli aspetti di quadratura portano con sé una insoddisfazione di base, un senso di frustrazione e una irrequietezza che spinge a lottare e a impegnarsi per superare la tensione. E’ una sfida che ci impone la vita e ogni volta che raccogliamo questa sfida e proviamo a superare gli ostacoli, facciamo un passo avanti e diventiamo più forti. Sono proprio questi aspetti che non ci consentono di sederci, di fossilizzarci e che ci permettono di crescere, di andare oltre i nostri limiti. Sono aspetti evolutivi.

L’effetto di un transito dissonante di Giove è principalmente legato alla sua funzione espansiva che esagera, dilata ogni situazione con cui viene a contatto.
Giove è ottimista, fiducioso, vitalistico, entusiasta, è un’energia in continuo movimento: è proprio, per assurdo, questo suo invincibile ottimismo che, durante un transito disarmonico, si rivela non realistico, totalmente scollegato dalla realtà pratica e quotidiana. Allora si tende a fare il passo più lungo della gamba, soprattutto a livello economico, a spendere troppo, a impelagarsi in progetti troppo grandiosi, a fare debiti e così via….
anche se il Capricorno è un segno parco e parsimonioso alcuni di voi potrebbero cadere preda di deliri di onnipotenza e fare cose di cui potreste pentirvi in un secondo tempo.

Parliamo ora di PLUTONE, il dio della morte e della rinascita, che transita in Capricorno fino al 2024.
Nel 2022 il transito di Plutone tocca solamente i nati fra il 14 e il 20 gennaio.
Questi nati potranno fare affidamento su forze che nemmeno sapevano di possedere, a volte sconosciute ma altamente vitali e potenti.
Plutone rappresenta un’energia fortemente creativa, è il bisogno di creare quindi è anche collegato alla sessualità ( nel corpo umano simboleggia il seme maschile ), quindi si può senz’altro dire che potrai contare su un serbatoio infinito di vitalità e creatività, un illimitato potenziale per l’azione costruttiva.
Questo naturalmente avviene solo nel caso in cui l’energia del pianeta non subisca deviazioni, negazioni, repressioni ma venga indirizzata verso obiettivi creativi,positivi e propositivi, altrimenti Plutone diventa il grande distruttore. Per coloro che non sono in contatto con questa energia ( ricordo che Plutone è il pianeta Delle cose nascoste ed e’ riferito a desideri inconsci ) e che invece la subiscono, non sono da escludersi comportamenti distruttivi e autodistruttivi.

Il transito di Plutone sul Sole natale e’ sicuramente un transito fondamentale e trasformante che puo’ cambiare radicalmente il tuo senso di identità.
Plutone va a scavare nelle profondità della psiche umana portando a galla quello che è nascosto, celato, represso, vale a dire tutto quello che rientra nella sferadell’inconscio.
E’ il dio degli inferi, della morte e della rinascita, della trasformazione e delle ricchezze sotterranee. In queste simbologie sta tutto il potere sia creativo che distruttivo di Plutone.
Puoi dunque capire quale sia la potenza di un transito di Plutone al Sole ( considerando anche che questo avviene una volta ogni 250 anni circa! ), il senso di identità con cui siamo identificati, “l’Io sono” muore a se stesso ovvero si trasforma come un serpente che cambia pelle.

I transiti di Plutone riguardano generalmente la morte e la distruzione del vecchio, necessaria per fare spazio al nuovo.
Rappresentano proprio una morte psicologica, il venir meno dell’immagine di noi stessi che ci siamo costruiti, della nostra personalità cosciente.
Durante un transito essenziale come questo, gli elementi da cui derivi il tuo senso di identità potrebbero crollare, dissolversi. Queste situazioni di
“morte psicologica” non sono infrequenti nella vita, tutti prima o poi sperimentiamo la fine di una relazione, di un percorso professionale, di un “qualcosa” nella nostra vita. Tutto questo può creare molta sofferenza e portare alla luce anche emozioni distruttive come la rabbia, l’umiliazione, il senso di sconfitta, il fallimento. Un transito di Plutone può farti rivivere emozioni che credevi ormai sepolte, parti di te dimenticate, può portare alla luce comportamenti ossessivi e compulsivi, oppure i sentimenti verso i tuoi genitori provati durante l‘infanzia, soprattutto la rabbia, che ancora influenzano le tue relazioni presenti.

Un simile transito ti permette di indagare a fondo sulla ferite emotive, sui traumi, le paure e di portare consapevolezza, di accendere una luce nel buio.
Quindi i transiti di Plutone mostrano inevitabilmente che è ora di lasciare un vecchio “ modello” di vita che ormai non serve più per fare spazio al nuovo che deve arrivare.
Alla luce della legge del karma, l’influenza di Plutone può essere vista più chiaramente: questo transito ha l’effetto di distruggere ed eliminare i vecchi modelli psicologici e comportamentali che possono essere visti come residui di pensieri e azioni di vite passate, i copioni karmici.
Naturalmente bisogna sempre guardare la situazione personale di ognuno e la carta del cielo natale individuale.
Le energie che vengono messe in movimento da questo transito sono impressionanti, soprattutto nel caso in cui la persona interessata non si renda proprio conto di quello che gli sta succedendo e diventi vittima della sua stessa forza distruttiva. Plutone può essere anche molto violento nel caso le sue energie non vengano accolte e onorate!

Per chi sta vivendo la congiunzione di Plutone al Sole natale è arrivato il tempo per osservare il proprio rapporto con il potere, quale uso ne sta facendo, se creativo o manipolatorio, quali sono le sue reali ambizioni e fin dove è disposto spingersi per ottenere quello che desidera.
L’ambizione è una delle caratteristiche del Capricorno; il successo viene cercato e raggiunto grazie ai meriti personali, al senso di responsabilità,
alla determinazione, alla pazienza, al duro lavoro, al sacrificio degli affetti e dei sentimenti.
Prima o poi questi nati raggiungono gli obiettivi che si sono prefissi; questa loro determinazione ora viene sostenuta da Plutone nel segno, così come la forza di volontà ma anche la freddezza, la durezza e a volte la crudeltà, che nasce dalla repressione delle emozioni e dalla paura negli individui meno evoluti.
L’individuo evoluto, incline alla meditazione e alla ricerca solitaria, userà questa opportunità per osservare se stesso e le dinamiche connesse all’uso e all’abuso di potere nei rapporti con gli altri.
Dopo un transito di Plutone al Sole non sarai più la stessa persona, lo stesso individuo di prima.

Andiamo ora a esplorare il transito di URANO in Toro, in aspetto favorevole di trigono al tuo segno.
Il trigono di Urano dal Toro interessa nel 2022 solamente i nati dal 30 dicembre al giorno 11 gennaio.
Il costruttivo trigono fra i due segni di terra, Capricorno e Toro ci parla di concretezza, serietà, lungimiranza, forza di volonta’, capacita’ di concentrazione e di programmazione anche nel lungo periodo, potenza lavorativa e tanta, tanta voglia di fare.
La spinta verso la trasformazione plutoniana viene intercettata dal vento di rinnovamento uraniano che rende impossibile restare fermi e immobili sulle proprie posizioni; qualcosa nel profondo ti spingera’ a rivedere modelli di vita superati, situazioni fallimentari e relazioni inappaganti.

Ma stiamo parlando di trigoni e non di opposizioni o quadrati. L’energia del cambiamento si sentira’ fortissima ma grazie alla lungimiranza e pazienza dellaTerra non avvertirai quell’urgenza frenetica che assale durante i transiti dissonanti di Urano e che porta anche a scelte affrettate e avventate. La calma e la pazienza della Terra arginera’ lo spirito rivoluzionario uraniano, l’impetuoso vento uraniano che a volte spazza via tutto quello che ostacola il cammino di rinnovamento, senza discriminare sulla possibilita’ che vi siano altre vie da percorrere, meno caotiche e radicali.

NETTUNO continua il suo viaggio all’interno del segno dei Pesci, formando un rinfrescante, rilassante e morbido sestile, che ti sara’ di notevole supporto in quanto apportatore di nuove idee e inaspettate opportunita’.
Nel 2022 il sestile di Nettuno tocca solamente i nati dal 9 al 18 gennaio.
Fino al 10 maggio e dal 29 ottobre fino al 20 dicembre Giove si allea con Nettuno intensificando la tua sensibilita’ e portando alla luce le tua anima piu’ vera, i tuoi desideri piu’ profondi, mettendoti in connessione con il divino dentro e fuori di te.
Come gia’ detto varie volte, il sestile è un aspetto che parla di opportunita’, alquanto propositivo, un aspetto cosi’ favorevole da creare le giuste occasioni per poter migliorare la propria situazione personale.
Il contatto Pesci-Acqua e Capricorno-Terra e’ molto positivo, permette di dare una forma concreta alle idee e ai progetti .
Fra Acqua e Terra c’e’ una naturale sintonia: infatti sono dotati delle stesse qualità, sono conservatori e auto -protettivi.
L’Acqua rinfresca la Terra permettendole di essere ancor più produttiva mentre la Terra regala all’Acqua un contenitore che le permette di avere una forma e un’identita’ propria .

CHIRONE dall’Ariete e’ l’altro pianeta in aspetto di quadratura al tuo segno.
Come gia’ ampiamente trattata, la quadratura e’ un aspetto disarmonico, che genera tensione fra i due poli energetici coinvolti.
Anche qui bisogna andare caso per caso a vedere nella carta del cielo natale dove si innesta la dissonanza di Chirone.
Chirone nella mappa astrale di nascita rappresenta la ferita karmica, la cui guarigione avviene nel momento in cui entriamo in contatto con i nostri talenti e risorse vere.
Chirone in Ariete rappresenta la guarigione della ferita del “non-riconoscimento”, e ci aiuta a trovare il nostro posto nella vita, esprimendo creativamente i nostri talenti.
Chirone rappresenta la ferita karmica che ti ha riportato sulla Terra; a livello profondo rappresenta la separazione dalla fonte divina che viene risanata quando comprendi che sei parte del tutto, che sei connesso con l’universo, con gli altri esseri umani, con gli animali, le piante, le rocce , le stelle e i pianeti…. significa portare alla luce della coscienza solare i tuoi talenti e le tue risorse, ascoltando la chiamata profonda che nasce dal tuo maestro interiore e mettendoti al servizio degli altri.
Nel 2022 saranno interessati dalla quadratura solo i nati fra il 28 dicembre e il 9 gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *