LUNA PIENA IN TORO

 

LUNA PIENA IN TORO

Venerdi 19 novembre alle 8 circa, ora italiana, avremo una bella Luna Piena a 27° nel segno del Toro.
Siamo nel momento di massima espansione dell’energia lunare, Sole e Luna sono uno di fronte all’altra, energie opposte ma complementari.
Ci troviamo sull’asse Toro – Scorpione; gli archetipi che questi due luminari rappresentano sono il femminile – Luna ed il maschile – Sole che
si guardano negli occhi e si confrontano.
Il significato mitologico del Toro è vastissimo; esso appare in tutte le culture dell’area mediterranea come simbolo di fertilità e nutrimento materno. Il segno del Toro è governato dal pianeta Venere, che in questa veste gli imprime una natura carnale, terrena, molto feconda.

Ci sono molti miti collegati a questo segno, ma vorrei qui soffermarmi sulla mitologia egizia dove il Toro è posto sotto la dominazione di Osiride e Iside,
le grandi deità corrispondenti al Sole e alla Luna.
Infatti si può vedere nel geroglifico, o glifo del Toro, un Sole sormontato da una mezzaluna riversa: è il connubio del principio maschile con quello
femminile come concetto di abbondanza e fertilità.

La natura femminile tradizionale di questa Luna aderisce alla figura della Grande Madre, che avvolge ciò che protegge con amore solido, presente, concreto; rappresenta un femminile fra i più forti e salutari di tutto lo zodiaco, che dà sicurezza, nutre, si prende cura, che cerca pace e serenità e tiene in gran conto i valori tradizionali quali la famiglia, la casa e i figli… ma anche un “amante” in tutti i sensi, che gode dei piaceri della vita, il cibo, il sesso o delle cose belle come l’arte, un ideale di femminilità piena e gioiosa.
E questo vale sia per le donne che per gli uomini che hanno la Luna in Toro (naturalmente gli uomini proietteranno questo ideale sulla donna da amare e la sceglieranno in base a questo archetipo presente nel loro tema natale).

La Luna si trova dunque nel pacifico e fecondo segno del Toro mentre il Sole – suo amico/nemico – si trova nel profondo e imperscrutabile Scorpione.
Più di ogni altro la Luna in Toro ha bisogno di aprirsi alla realtà dei mondi invisibili e delle intuizioni, che ritroviamo proprio nel segno opposto
dello Scorpione, archetipo di magia, trasformazione alchemica e sciamanica perché l’attaccamento eccessivo al mondo della materia
può limitare la sua immaginazione, la sua sensibilità, la sua intuizione. Questo può portare ad una ristrettezza di vedute, una chiusura, una dipendenza dalla routine, dall’ordine e a un disagio, se non un rifiuto, nell’esplorare le energie più sottili, le dimensioni invisibili.

La lenta placidità della Luna in Toro deve fare i conti con quel qualcosa di oscuro e misterioso che si agita nell’ombra/Scorpione. Infatti c’è come un tentativo di tenere lontane le angosce esistenziali, di negare il bisogno di sondare quello che è nascosto, il mistero, le profondità dell’inconscio e dell’animo umano, quello che è ritenuto tabù, proibito, pericoloso che, invece, il suo opposto Scorpione ama esplorare .

Poiché la Luna piena ha la qualità di rendere luminoso e definito quello che è oscuro, di rivelare quello che si nasconde dietro l’apparenza, durante questo plenilunio verrà a galla tutto quello che ancora gli occhi non vedono, portando la chiarezza necessaria per fare delle scelte con una maggiore
consapevolezza, liberi da convinzioni limitanti e condizionamenti esterni.
Celebriamo allora questo momento magico e irripetibile, l’incontro fra Sole e Luna, e portiamo alla luce della consapevolezza i nostri tesori
nascosti, quello che è eterno, che non muore mai, oltre i possessi e gli attaccamenti terreni.

Buona Luna Piena
Samapatt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *