LUNA PIENA IN BILANCIA

LUNA PIENA IN BILANCIA

Cari amici delle stelle,

il 28 marzo 2021 avremo la Luna Piena a 8 ° nel segno della Bilancia, esattamente alle ore 20,49, ora italiana.
In questo giorno Sole, Venere e Chirone saranno congiunti in Ariete, segno opposto e complementare.

Questo Plenilunio, come già detto sopra, avviene nel segno della Bilancia, segno d’Aria, governato dal pianeta Venere, simbolo di amore, di pace, equilibrio, di bellezza esteriore e interiore. L’amore, la bellezza, la pace, l’armonia, il senso di giustizia che la Bilancia simboleggia, scaturisce dall’incontro armonico fra le polarità: bianco e nero, giorno e notte, yin e yang, femminile e maschile.

Astrologicamente parlando questo è uno degli insegnamenti che questa Luna Piena porta con sé. Quando questo equilibrio è presente nella nostra
vita, quando dentro di noi gli opposti si parlano, si toccano, si abbracciano, ecco allora che il nostro potere creativo si manifesta.

Ma c’è anche un altro tema molto importante che questa Luna Piena porta alla nostra attenzione: la triplice congiunzione fra Sole, Venere e Chirone
in Ariete, che rappresenta la “guarigione” delle ferite che ci portiamo dietro da vite passate e che ancora condizionano il nostro vissuto.

Chirone rappresenta proprio la ferita karmica che ci ha riportato qui, su questo pianeta, in questa dimensione terrena, con tutto quello che ne consegue.
La guarigione della ferita rappresentata da Chirone fa emergere i nostri talenti e le nostre risorse più vere. La sua qualità in luce rappresenta la Coscienza dell’Uomo Nuovo.

Quest’anno il Sole entra in Ariete tra il 20 e il 21 marzo e, fra il 21 e il 22 marzo, Venere lo segue a ruota…quindi all’equinozio di primavera il Sole è
esattamente congiunto a Venere, a differenza dell’anno passato durante il quale il Sole era invece congiunto a Chirone, archetipo che rappresenta sia la ferita che la guarigione.

La congiunzione con Venere enfatizza le qualità di morbidezza, tenerezza, delicatezza, amorevolezza della Dea dell’amore; il Sole nel focoso e irruento Ariete perde così un pò della sua natura grezza, volitiva e aggressiva, diventando più raffinato, armonioso e sensibile.

Il 28 marzo, durante il Plenilunio in Bilancia, Sole, Venere e Chirone si congiungono in Ariete.
Il Sole rappresenta l’identità cosciente, Venere la capacità di dare e ricevere amore; Chirone, il guaritore ferito, porta alla luce della coscienza solare
il trauma, la ferita, l’irrisolto di questa ed altre vite con lo scopo ultimo di guarire e di manifestare i tesori inesplorati che giacciono ancora dormienti,
nascosti da una coltre di dolore, condizionamenti e attaccamenti.

Come ho già scritto in precedenti articoli, Chirone in Ariete rappresenta la guarigione della ferita del “non-riconoscimento”, aiutandoci a ri-trovare il nostro posto nel mondo, tornando in contatto con quella che è la nostra vera essenza, con l’ ” Io sono”, ritrovando la perduta innocenza, in connessione con l’anima profonda universale dentro di noi e in armonia con la verità del cuore.

Un cambio evolutivo di coscienza scaturisce dal contatto con la ferita rappresentata da Chirone, con la parte più oscura che è tale solo perchè la luce non è ancora arrivata fino lì…
La Luna Piena illumina questa ferita, la luce si fa strada attraverso l’oscurità e disperde le ombre, purifica, ci mette in contatto con la nostra parte più vulnerabile e ci invita a darle amore, ad abbracciarla, a includerla.

Il simbolo del Tao mi sembra proprio l’immagine perfetta per rappresentare questa Luna Piena: l’incontro degli opposti dentro di noi, maschile e
femminile. che si compenetrano e diventano consapevoli delle ferite ancora aperte, specchiandosi l’uno nell’altra condividendo amore e gentilezza.

Grazie e buona Luna Piena

Samapatt

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *