INTRODUZIONE OROSCOPO 2022

OROSCOPO 2022
INTRODUZIONE

INTRODUZIONE OROSCOPO 2022

Cari amici delle stelle,

eccoci di nuovo qui alle prese con l’oroscopo annuale…come sempre vi ricordo che questo è un oroscopo generale che non tiene conto di tutti i pianeti ed elementi presenti in una carta del cielo individuale…quindi leggetelo ma senza prenderlo troppo seriamente.
Per avere una visione più realistica di quello che si muove nel vostro cielo natale serve una lettura personalizzata che tiene conto dei molteplici fattori presenti nella carta natale.
Detto questo passiamo ora ai transiti dei pianeti lenti per il 2022, che rappresentano crisi, prese di coscienza, cambiamenti e opportunita’ sia a livello individuale che a livello collettivo.
I pianeti rappresentano modelli di energia che si attivano dentro di noi, nella nostra psiche, in concomitanza di transiti importanti.
Secondo l’astrologia karmica ed evolutiva l’Anima sceglie esattamente di rinascere in un preciso istante del tempo e dello spazio, per poter vivere un certo tipo di esperienza terrena che le serve per evolvere. Questo è quello che viene definito “ determinismo karmico” o “destino”.
Io sono libero di decidere se sviluppare, o no, il potenziale che è in me, il disegno originario che è raccontato nel mio tema natale, all’interno di questa visione karmica.
I pianeti sono le nostre voci interiori, sono gli attori del nostro teatro esistenziale, i nostri Dei interiori.
Il Sé superiore guida e regola la nostra evoluzione e i transiti rivelano ciò che intende portare alla nostra consapevolezza.

Prima di tutto vorrei fare alcune considerazioni di carattere generale sull’anno che va a cominciare, poiché ci sono alcune configurazioni planetarie particolari che accadono nel 2022.
Naturalmente continua il transito di Plutone in Capricorno, un transito epocale e particolarmente significativo, fino al 2024.
Il Capricorno è il segno del potere inteso come struttura e organizzazione politica ed economica, struttura burocratica di uno stato, capacità di leadership ma anche tendenza ad accentrare la gestione del potere in poche mani.
A livello mondiale Plutone in Capricorno rappresenta il potere in tutte le sue forme, anche quelle più brutali e vessatorie; rappresenta la dittatura finanziaria di un’oligarchia, un governo dei pochi, che vuole mantenere lo status quo e i propri privilegi.
Secondo me Plutone in Capricorno in questi anni sta rappresentando l’ombra, il lato oscuro del potere.
Ho sempre pensato che finchè Plutone fosse rimasto in Capricorno avremmo vissuto questa situazione pesante…forse non è proprio così…almeno lo spero…
Infatti nel 2022 avremo anche un altro aspetto altrettanto particolare e importante, la congiunzione Giove-Nettuno nel segno dei Pesci, esattamente dal 31 marzo al 26 aprile 2022.

Ciò che rende questo transito veramente speciale è che sia Giove che Nettuno governano il segno dei Pesci.
Giove ci regala il suo ottimismo, a volte esagerato, la sua capacità espansiva e Nettuno la sua visione mistica e compassionevole…un incontro fortunato direi!
Giove e Nettuno hanno molto in comune; infatti Giove è stato il signore del Sagittario e dei Pesci fino alla scoperta di Nettuno.
Vorrei qui ricollegarmi al mito greco in cui Giove liberò i fratelli, tra cui Nettuno e Plutone, che erano stati inghiottiti alla nascita dal padre Saturno,
detronizzandolo come lui aveva fatto con suo padre Urano.
Ma Giove non fece lo stesso errore dei suoi avi…infatti comprese che se non voleva essere a sua volta spodestato, come era successo prima a Urano prima e poi a Saturno, era necessario con-dividere il potere con gli altri dei….
Tutto questo fa ben sperare in un cambio di atteggiamento da parte del potere costituito…

Posso affermare con una certa sicurezza che questa congiunzione andrà ad agire sulle coscienze sia individualmente che a livello collettivo; siamo di fronte a un risveglio, un salto evolutivo della coscienza; una congiunzione evolutiva che porta una nuova visione, nuovi ideali ma che potrebbe anche portare nuove illusioni e le conseguenti disillusioni…il riflettersi del transito sulla realtà oggettiva dipende esclusivamente dal livello di coscienza di chi riceve il transito; in questo caso va a toccare tutta la collettivita’ perche’ questi sono transiti che agiscono a livello di inconscio collettivo.
Giove porterà una espansione delle coscienze e questo ci metterà di fronte alla verità perchè Giove è il pianeta della verità, della giustizia terrena e, assieme a Nettuno, di quella divina.
Questo comporterà anche un’ espansione della compassione, dell’amore verso il prossimo, verso l’ambiente, la Terra e gli animali, dell’empatia, della fede, della fiducia, si può veramente parlare di una congiunzione mistica…divina…

Giove in Pesci diventa così più espansivo, pieno di gioia e vitalità, super positivo e assertivo…l’altra faccia della medaglia, come ho ribadito più volte, è l’ottimismo non realistico, l’eccesso e la proliferazione incontrollata.
Giove tende verso la crescita, sempre…e quando hai una mentalità di questo tipo, quando vedi il bicchiere mezzo pieno, hai molte più probabilità di evoluzione e progresso in ogni settore della vita rispetto a chi vede tutto con un filtro oscuro.
Ma per Giove l’evoluzione materiale non è sufficiente – e qui mi ricollego alla natura del centauro metà cavallo e metà uomo, simbolo del Sagittario, domicilio primario di Giove… la sua natura irrequieta e mutevole lo spinge a guardare oltre, a cercar di dare un senso e una direzione alla sua enorme energia
( ricordate …Giove è un gigante gassoso, il pianeta più grande del sistema solare ).

L’inquietudine e l’anelito mistico sono caratteristiche che ha in comune con Nettuno: entrambi sono alla ricerca di qualcosa che trascende l’umano, di
un’inspirazione divina.
I Pesci simbolicamente rappresentano la dodicesima casa, l’ultima dello zodiaco, Giove e Nettuno vanno quindi a chiudere un ciclo…da lì in poi le cose saranno diverse…inoltre nell’astrologia classica viene considerata la casa dei nemici nascosti per cui tutti coloro che hanno agito in maniera subdola, nell’ombra, facendo del male sia individualmente che collettivamente, non si potranno più nascondere…la luce si accende e disperde l’oscurità… tutto diventa visibile e non ci sarà spazio per le menzogne, le manipolazioni…molte persone cominceranno a vedere le cose da un altro punto di vista… potrebbe essere scioccante…
una specie di risveglio spirituale collettivo e, a volte, il risveglio può essere traumatico e causare ancora sofferenza.
E’ un processo che va a iniziare e che si dipanerà, nel nuovo ciclo che si apre, per i prossimi 12-13 anni.

L’astrologia da tempo aveva intuito che le grandi trasformazioni sociali, ma soprattutto interiori, sarebbero avvenute in questi anni ed effettivamente le certezze del nostro vecchio mondo hanno iniziato a vacillare in modo più consistente ed è esploso ormai il bisogno di apportare cambiamenti, di trasformare, di evolversi verso una nuova dimensione dell’essere e dell’avere.
Gli antichi dicevano che il dio che porta la malattia è lo stesso che porta la cura.
I nuovi semi non sono ancora pienamente visibili ma sono nell’aria.
E’ in atto un cambiamento epocale, è la fine di un’era con il declino di un modello di vita non più sostenibile.
L’invito di Giove e Nettuno congiunti nei Pesci è quello di riprendere un cammino di amore, fede e di fiducia in se stessi e in ciò che per noi ha davvero valore, tentando di ricreare un armonico equilibrio con tutto quello che ci circonda di cui siamo partecipi.

Non dimentichiamo poi che Nettuno è collegato alla guarigione…
Giove in Pesci è proprio il “ taumaturgo celeste”, che può aiutarci nel cammino di guarigione che altro non è che la riconnessione con la Madre e il Padre celesti…l’unione con il divino dentro e fuori di noi.
Inoltre, Giove formerà a marzo un sestile con Urano e successivamente, a maggio, con Plutone; questo sembra voler indicare un recupero generale di energia e un accrescimento della vitalità.

Vorrei inoltre soffermarmi su alcuni transiti di Venere e Marte che mi sembrano particolarmente interessanti e che aprono questo 2022.
Infatti l’anno comincia con Venere già nel segno del Capricorno che si congiunge con Marte in Capricorno dal 8 febbraio al 6 marzo, giorno in cui entrambi passano in Acquario.
Venere e Marte nel razionale, prudente, severo, disciplinato Capricorno non riescono a esprimere appieno le proprie potenzialità sentimentali, sessuali e creative.
Venere diventa fredda, incapace di slanci amorosi. E’ una Venere pratica, seria, solitaria, un po’ anaffettiva, che cerca sicurezze e stabilità.
Marte usa la sua energia aggressiva per raggiungere posizioni di comando a livello professionale; descrive un’energia forte, volitiva, determinata, che raggiungesempre gli obiettivi che si prefigge. Ma questo Marte ha problemi ad esprimere i propri sentimenti e le emozioni profonde.
Insieme in Capricorno ci raccontano di un periodo in cui il cuore viene posto in secondo piano rispetto alle ambizioni e alla competizione, dove i sentimenti non sono ascoltati perchè possono creare crepe nella solida armatura del Capricorno, che predilige responsabilità, dovere e disciplina alle passioni.
Solo individui evoluti possono trasformare questa energia da fredda ad amorevole, da calcolatrice a generosa, da seria a gioiosa.

Dal 21 agosto 2022 inoltre Marte comincia un lungo anello di sosta in Gemelli che termina il 25 marzo 2023. Marte in Gemelli è leggero, simpatico, divertente,intraprendente e vivace ma anche un po’ nervoso, irritabile e inquieto. Verranno enfatizzate le qualità di comunicazione, il bisogno di connessione e di scambio, le capacità dialettiche… è un’ottima posizione per i venditori, i comunicatori, per chi viaggia, per gli scrittori, i giornalisti.
Questi transiti toccheranno direttamente solo chi ha pianeti di nascita negli stessi gradi del segno in cui si formano questi aspetti.

INTRODUZIONE OROSCOPO 2022  continua……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *