INTRODUZIONE OROSCOPO 2021

LA CONGIUNZIONE GIOVE-SATURNO…UNA NUOVA ERA…

Cio’ che e’ in basso e’ come cio’ che e’ in alto, e cio’ che e’ in alto e’ come cio’ che e’ in basso, per compiere i miracoli della Cosa-Una (di una cosa sola)
Ermete Trismegisto “Tavola di Smeraldo”

INTRODUZIONE OROSCOPO 2021 Cari amici delle stelle,

ho riflettuto molto se scrivere un oroscopo annuale avesse ancora senso per me, vista la situazione collettiva e planetaria che ha naturalmente una forte influenza anche a livello individuale….da una parte sembra proprio che l’inconscio collettivo si sia dispiegato con i suoi fantasmi, paure, negatività, eccessi, ecc…ma dall’altra sento che è importante ribadire una volontà, un disegno, un obiettivo individuale in questo clima di incertezza…credo che una piccola luce in questa oscurità crescente possa essere utile, sia per me che per tutti voi.

Ma vorrei cominciare questo oroscopo parlando della Grande Congiunzione Saturno-Giove in Acquario che caratterizzerà tutto il 2021.
Saturno e Giove si congiungono a 0° in Acquario il 20 dicembre 2020.
Ho visto in giro che la maggior parte degli astrologhi danno questa congiunzione attiva dal 21 dicembre, anche se nelle effemeridi la data precisa del passaggio da Capricorno a Acquario, da un segno di Terra a uno d’Aria, è esattamente il 20 dicembre 2020.

Allora mettiamola così…fra il 20 e il 21 dicembre avviene questo cambiamento, in concomitanza anche con il solstizio d’inverno….Grande Congiunzione Mutazionale si chiama, perchè i due big, Giove e Saturno, si trasferiscono dal Capricorno all’Acquario….un grosso mutamento per via del passaggio dall’elemento Terra all’Aria, due energie completamente diverse.
C’è chi afferma che con questo passaggio si entri nell’età dell’Acquario…anche io lo avevo ipotizzato in un altro articolo..ma non ho in tasca la verità per cui rimane solo un’ipotesi…
ma supponiamo che, effettivamente, ci troviamo alle soglie di una nuova era, l’era dell’Acquario….cosa ci possiamo aspettare?? quali sono le indicazioni astrologiche, a mio avviso, più sensate??

Una cosa mi è assolutamente chiara: viviamo in una dimensione duale, dove tutto è energia e questa energia si può esprimere in positivo o in negativo..come ho già detto molte volte i pianeti, i segni , sono energie presenti dentro e fuori di noi..quindi si possono esprimere in maniera creativa oppure distruttiva…dipende esclusivamente dal livello di evoluzione individuale e collettiva.

Vediamo allora quali sono le qualità dell’Acquario evoluto:
apertura mentale, anticonformismo, originalita’, amore per la liberta’, prendersi cura dell’altro, umanitarismo, pensiero critico, obiettivita’, competenze scientifiche, intelligenza, individualita’, rispetto per il diverso, capacita’ di includere l’altro, amichevolezza.

Mentre quando si esprime in maniera non evoluta diventa:
egoista, irrazionale, gregario – cioe’ segue il gregge-, opportunista, anche furbo, intollerante, liberticida, presuntuoso, arrogante nei confronti di chi non la pensa come lui,
settario, tirannico.

Le grandi congiunzioni Giove – Saturno si verificano all’incirca ogni vent’anni.
E’ stato spesso osservato che i grandi cambiamenti sociali, a livello mondiale, sono preannunciati da queste congiunzioni.
Si ritiene che sia apportatrice di cambiamenti nelle istituzioni religiose – Giove – nonché in quelle politiche – Saturno -, quindi nell’orientamento spirituale collettivo e dove viene esercitato un potere importante, nella struttura della società stessa.

Essendo questa congiunzione di natura Mutazionale, che cambia elemento, potrebbe essere una indicazione di un possibile cambio di paradigma nella societa’, nelle sue caratteristiche fondamentali, un mutamento globale che riguardera’ le tematiche politiche-religiose-sociali, dell’intera umanita’, il Grande Mutamento.
Potrebbe veramente indicare la fine di un’era, quella dei Pesci, che fu annunciata dal fenomeno della Stella di Betlemme… in realtà non fu una cometa ma, come è stato ipotizzato da molti studiosi, la tripla congiunzione Giove – Saturno- Marte del 6 AC. a cui fece seguito la nascita del Cristo.
Questo fenomeno viene evidenziato anche dagli astronomi odierni, ci quali avvertono che, questo dicembre, la congiunzione Saturno-Giove sarà un evento particolarmente spettacolare, poiché i due giganti siderali saranno più vicini di quanto non siano stati dal 1623.

La stessa congiunzione Saturno, Giove, con in più Marte, in Acquario apparve anche durante la grande peste nera del 1345 (Marte si troverà a dicembre nel segno dell’Ariete e non formerà alcun aspetto, né positivo né negativo, con i pianeti in Acquario).
La precedente grande congiunzione nell’elemento Aria, nel segno della Bilancia, è avvenuta nel 1980-81 e ha coinciso con un evento mondiale di forte impatto come l’AIDS…quindi queste grandi congiunzioni possono avere anche connotazioni molto negative….

Io sono piuttosto orientata verso l’idea che questa Grande Congiunzione, con i suoi probabili effetti durante tutto il 2021, potrebbe essere l’indicazione dell’inizio di questa nuova era ma, ripeto, la mia è solo un’ipotesi ancora tutta da verificare.
L’energia si spostera’ comunque dal Capricorno- Terra ( valori materiali, conservatorismo, amore per il potere, ambizione, solitudine, concretezza, responsabilita’), all’Acquario – Aria (intelligenza, comunicazioni, collaborazione, cambiamento, utopia, liberta’, spazio ) e potrebbe essere l’inizio di una rivoluzione per la nostra societa’.

L’Acquario e’ un segno utopico, visionario, con lo sguardo rivolto al futuro, al nuovo, a tutto quello che e’ avanguardia, collegato alle rivoluzioni, ai terremoti, agli tsunami; infatti questo è il suo effetto nella psiche, distruggere vecchi schemi di pensiero, vecchie modalità di vita, modelli di relazione sorpassati per fare posto a nuove idee, visioni e prospettive. Quindi e’ un segno che precorre i tempi in ogni settore: sociale, economico, politico, ma anche intimo e familiare, comprese le relazioni fra uomo e donna.

Coloro che hanno energie acquariane nel loro tema natale sono fondamentalmente degli anticonformisti, fuori dagli schemi, originali, fortemente amanti della liberta’, ribelli, con interessi rivoluzionari-riformisti rivolti verso la salvaguardia dell’ambiente Terra e dei suoi abitanti tutti.
Al segno dell’Acquario sono legati diversi miti, tutti egualmente significativi ma qui ne esporrò solo due che mi sembrano più pertinenti rispetto all’argomento che stiamo trattando.

Il primo è quello di Decaulione, Re di Tessaglia, e di sua moglie Pirra, che ricalca esattamente la storia di Noè.
Infatti Giove, irritato dall’empietà del genere umano, decide di distruggerlo con un diluvio.
Ma Prometeo, padre di Decaulione, avverte il figlio di tale decisione e gli consiglia di costruirsi una barca per salvare sé e la sua sposa.
Finita l’apocalisse, la barca si posa sul Monte Parnaso; dopo i riti di ringraziamento a Giove, si chiede all’Oracolo come ripopolare la terra. Viene suggerito ai due di camminare gettandosi pietre dietro le spalle; dalle pietre gettate da Decaulione nascono nuovi uomini, da quelle di Pirra nuove donne, umanità nuova e redenta perché nata da un sacrificio e da una richiesta di perdono.
L’Acquario simboleggia quindi, in primis, l’Uomo Nuovo, che azzera il passato con i suoi errori e si proietta verso un futuro completamente nuovo, diverso.

Il secondo mito è quello di Saturno, ma non il Saturno signore del Capricorno, rigido e crudele che evira il padre Urano e divora i propri figli. Qui c’è una figura diversa del Dio con la falce, che viene detronizzato dal figlio Giove e mandato in esilio in una landa sperduta. Reso saggio ed umano dalla sofferenza e dalla solitudine, il Saturno acquariano insegna agli abitanti dell’isola l’agricoltura e, con il lavoro intelligente, li rende ricchi e felici. Questo nuovo Saturno sa inoltre regnare con tanta saggezza ed accortezza che il suo periodo di regno verrà chiamato l’ “Età dell’Oro”. Anche in questo mito sono sottolineati la saggezza, l’altruismo e la rinascita dopo una espiazione.

Fra il 1° e il 25 Gennaio 2021 prima Giove poi Saturno in Acquario saranno sovrastimolati, dall’aspetto dinamico di quadratura che andranno a formare con il rivoluzionario Urano, attualmente in Toro – dove sarà anche presente Marte- con conseguenze a livello planetario, attivando una serie di cambiamenti caratterizzati da un nuovo modo di vedere e considerare le cose, oltre che da eventi inaspettati ed improvvisi, come nella natura di Urano.
La quadratura con Giove si scioglierà già alla fine di gennaio mentre Saturno resterà in quadratura con Urano fino ai primi di aprile, determinando un clima di tensione fra queste potenti energie che avrà sicuramente un riflesso nel collettivo e sui singoli individui.

Ci troviamo veramente davanti a una scelta fondamentale, una svolta epocale che può andare o verso la direzione di un NUOVO UMANESIMO, come un nuovo rinascimento, oppure verso una svolta autoritaria, quello che viene definito ormai da molti come transumanesimo.
Stiamo veramente vivendo un’epoca eccezionale sia in positivo che in negativo, rendiamocene conto, apriamo gli occhi e guardiamo senza paura e pregiudizi quello che sta accadendo….il futuro dell’umanità è nelle nostre mani…e non sto esagerando…dipende veramente tutto da noi, dal livello di consapevolezza che abbiamo raggiunto, dalla comprensione che il vecchio mondo così come è non può più esistere e che il nuovo mondo dipende dalle nostre scelte, consapevoli oppure no….non da quelle dei partiti, della finanza globale o delle religioni…un terremoto politico-sociale-religioso sta accadendo davanti ai nostri occhi e noi ne siamo testimoni.

TRANSITI 2021

Ma passiamo ora ai transiti dei pianeti lenti per il 2021, che sono senza dubbio indice di cambiamenti, crisi, prese di coscienza, novita’ e opportunita’ sia a livello individuale che a livello collettivo.
I pianeti rappresentano modelli di energia che si attivano dentro di noi, nella nostra psiche, in concomitanza di transiti importanti.
Secondo l’astrologia karmica ed evolutiva l’Anima sceglie esattamente di reincarnarsi in quel preciso istante del tempo, per poter vivere un certo tipo di esperienza terrena che le serve per l’evoluzione. Questo è quello che viene definito “ determinismo karmico” o “destino”.

In realtà siamo sempre liberi di scegliere il nostro destino, anche all’interno di una visione karmica.
Io sono libero di decidere se sviluppare o no, il potenziale che è in me, il disegno originario che è raccontato nel mio tema natale.
I pianeti sono le nostre voci interiori, sono gli attori del nostro teatro esistenziale, i nostri Dei interiori.
Il Sé superiore guida e regola la nostra evoluzione e i transiti rivelano ciò che intende portare alla nostra consapevolezza.

Andiamo dunque a vedere come si muoveranno gli Dei Interiori durante questo 2021!

Giove transita nel segno dell’Acquario fino al 29 dicembre 2021 (salvo un rapido passaggio nei Pesci dal 14 maggio al 28 luglio). Entrerà definitivamente nel segno dei Pesci il 30 dicembre 2021.
L’archetipo di Giove e’ collegato alla crescita, all’espansione ( a volte incontrollata sia con aspetti armonici che disarmonici ), all’abbondanza, alla ricchezza, alla generosita’, all’ottimismo ma anche al mondo dello spirito, alla religione.
Giove rappresenta quella parte dentro di noi che aspira al miglioramento sia materiale che spirituale che intellettuale. E’ quella voce che non ci permette di fossilizzarci ma che spinge verso nuove mete da conquistare, nuovi mondi da scoprire, nuovi visioni e prospettive di vita, spingendoci a fare scelte azzardate, a volte eccessive.
Giove è entrato in Acquario il 19 dicembre 2020.

Saturno transita nel segno dell’Acquario fino al 7 marzo 2023 ( l’ultima volta di Saturno in Acquario è stato fra il 1991 e il 1994).
Nel 2021 solamente la prima e la seconda decade del segno saranno toccati direttamente dal signore del karma.
Gli archetipi che Saturno porta con se’ sono quelli dell’impegno, della responsabilita’, della disciplina e autodisciplina, della capacita’ di autodeterminarsi, di stare da soli, della lungimiranza, della tenacia, della determinazione e della pazienza.
Saturno è un pianeta evolutivo che taglia via quello che non serve più per l’evoluzione della coscienza individuale.
Questo passaggio sara’ di particolare importanza per i segni d’Aria, ma segnera’ un capitolo fondamentale nella vita dei segni classificati come fissi, oltre all’Acquario, il Toro, il Leone e lo Scorpione, gia’ sovraeccitati sia da Giove nel segno che da Urano in quadratura dal Toro.
Saturno è entrato definitivamente in Acquario il 17 dicembre 2020.

Urano transita nel segno del Toro fino al 26 aprile 2026.
Per tutto il 2021 saranno interessate da questo rivoluzionario transito solamente la prima e la seconda decade del Toro.
L’ultima volta questo transito è avvenuto negli anni fra il 1934 e il 1941, anni caratterizzati dalla grande depressione economica, dall’avvento di ideologie totalitarie con le conseguenze che tutti conosciamo.
Con Urano si parla sempre di cambiamenti radicali: nella sua simbologia troviamo le rivoluzioni, i terremoti, gli tsunami, per farvi capire la potenza di questa energia.
Il “cambiamento” che Urano simboleggia va ora a toccare le tematiche inerenti al segno del Toro quali le risorse economiche e la loro distribuzione o condivisione.
Urano apre degli spiragli di luce nella coscienza umana….in realtà sono veri e propri fulmini, lampi di luce, che spaccano la struttura, la destrutturano e producono effetti psicologici come ad esempio un’improvvisa comprensione, un insight, un’illuminazione….

Nettuno transita nel segno dei Pesci fino al 26 gennaio 2026.
Nettuno continua il suo lento cammino nel segno dei Pesci, suo domicilio primario, passando dalla seconda alla terza decade, dove la sua energia si esprimerà al massimo delle sue potenzialita’.
Nettuno è il pianeta dei mistici e degli artisti. Nettuno in Pesci porta con se’ gli archetipi della compassione, dell’amore incondizionato e dell’empatia. All’opposto diventa simbolo di confusione, illusioni, tradimenti e inganni.
E’ anche il pianeta dell’intuizione e durante i suoi transiti possiamo vivere esperienze durante le quali trascendiamo la consueta realtà basata sul binomio: io e tu, percependo la parte di noi che è universale e senza limitazioni.
Durante i transiti di Nettuno l’istanza mistica o religiosa può essere attivata da una crescente insoddisfazione o infelicità, connesse con la nostra attuale vita e con quanto abbiamo conseguito finora: ma, è tutto qui??

Plutone transita nel segno del Capricorno fino al 19 novembre 2024.
Plutone e’ archetipo di morte e rinascita, trasformazione alchemica; i suoi simboli sono il serpente, il cui cambiamento annuale esprime una trasformazione profonda, che sfocia in una nuova pelle e in un nuovo corpo, e l’aquila che sorvola le immensità del globo terracqueo, simbolo dell’infinito, immagine dell’Anima strappata alla sua esistenza terrestre e al condizionamento greve della materia.
Plutone è il dio delle cose nascoste, di tutto quello che ancora non è stato portato alla luce della consapevolezza solare, degli Inferi appunto. Ma è anche il dio delle ricchezze sotterranee, che sono i talenti e le risorse che emergono dal buio dell’inconscio dopo la profonda trasformazione operata da Plutone sulla psiche umana.
Nel 2021 Plutone interesserà soli i nati della terza decade del segno.

Chirone transita nel segno dell’Ariete fino al 14 aprile 2027.
Chirone nella carta del cielo natale rappresenta la ferita karmica che ci ha riportato qui sulla Terra, la cui guarigione avviene nel momento in cui entriamo in contatto con i nostri talenti e le nostre risorse più vere. Rappresenta la coscienza dell’Uomo Nuovo, consapevole che il mondo e’ solo un riflesso di una nostra realtà interiore.
Chirone in Ariete porta a galla la ferita del non-riconoscimento così come Urano in Toro ci mette in contatto con la precarietà del nostro vivere e la fragilità dell’ambiente che ci ospita.
Rispetto al passato questi transiti denotano la possibilita’ dell’emergere di una nuova consapevolezza e di una nuova era per l’umanita’.
Il transito di Chirone nel 2021 interessa solamente i nati fra la prima e la seconda decade.

Per quanto riguarda gli elementi nel 2021 la situazione è più neutrale rispetto allo scorso anno, con un equilibrio fra l’elemento Terra, grazie alla presenza di Plutone in Capricorno e di Urano in Toro e l’elemento Aria, con Giove e Saturno in Acquario.
La presenza dell’elemento Terra indica un contatto maggiore con i sensi fisici e la realtà quotidiana del mondo materiale. Ma l’attaccamento al mondo della materia spesso può limitare l’immaginazione o la sensibilità, con una conseguente ristrettezza di visione e un pensiero a senso unico.

La presenza dei pianeti nell’elemento Aria apre le porte verso una nuova e diversa percezione, una visione delle cose terrene allargata al mondo dello spirito, con idee innovative e originali, forse anche a novita’ futuristiche legate alla simbologia del segno dell’Acquario, bilanciando cosi’ la concretezza e la visione unilaterale tipici della Terra.

Ma in questo 2021 anche gli altri due elementi faranno sentire la loro presenza grazie a Chirone in Ariete e Nettuno in Pesci.
L’elemento Fuoco si riferisce a un’energia estroversa, che irradia luce e calore, un’energia che e’ piena di ardore, entusiasmo, vitalita’, passione, forza d’animo, coraggio, ottimismo, grande fiducia in se’, sincera, onesta, innocente, che aspira a elevarsi sia materialmente che spiritualmente.
L’elemento Acqua rappresenta il mondo dei sentimenti e delle emozioni profonde.
C’è infatti la consapevolezza che fattori intangibili esercitino nella vita delle persone un ruolo più importante di quel che si crede normalmente. L’elemento Acqua è consapevole del potere dell’inconscio.

Auguro a tutti voi che mi state leggendo un fantastico 2021!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *